mele e uvaIl problema della fame del mondo è un tema vecchio quanto il mondo. Eppure, se fino a qualche anno fa, la discussione riguardava solo i paesi del sud del mondo; oggi, invece, il problema dell’alimentazione riguarda, senza distinzione alcuna, tutti i continenti.

Il problema del cibo e la produzione degli OGM

Nel bene o nel male, infatti, il cibo con cui gli esseri umani nutrono se stessi e il genere animale sta diventando un serio problema. Da una parte, infatti, la richiesta crescente dei prodotti alimentari ha generato il discusso fenomeno degli OGM; dall’altra, invece, la scarsità di risorse alimentari ogni anno provoca milioni di morti in tutto il mondo. Gli OGM, cioè gli organismi geneticamente modificati, sono i prodotti alimentari creati in laboratorio per soddisfare la domanda industriale che, altrimenti, la natura da sola non sarebbe in grado di soddisfare. Sin da quando sono balzati agli occhi dell’attenzione internazionale, gli OGM sono stati al centro di numerose polemiche legate – in particolar modo – ai rischi per la salute connessi alle tecniche di produzione di questi cibi. Con il passare del tempo, tuttavia, le polemiche si sono affievolite anche grazie al parere degli esperti che si sono schierati in difesa di queste produzioni che, stando ai fatti, sarebbero addirittura più sicure di quelle create naturalmente.

Il cibo manca in alcune zone del mondo

Quel che è certo è che attraverso gli OGM si è accesa anche la speranza di aiutare le popolazioni del mondo più disagiate. Nei paesi del terzo mondo, infatti, ancora oggi sono tantissimi i bambini che ogni anno muoiono a causa della mancanza di cibo o della presenza di alimenti nocivi per la salute. Nonostante il progresso della scienza e della civiltà, infatti, sono ancora troppe le aree del mondo che soffrono la fame e che per la fame perdono anime preziose.

Il cibo cattivo nei paesi anglosassoni

Ma il problema dell’alimentazione non riguarda solo chi non ha il cibo ma ha a che fare anche con quei popoli che ne hanno troppo, oppure ingeriscono quello sbagliato. E’ il caso dei paesi anglosassoni, ad esempio, dove si registra in assoluto il più alto tasso di obesità tra i giovanissimi a causa dei cibi grassi o prodotti industrialmente. A questo proposito, le autorità governative stanno pensando di attuare delle severe norme per arginare questo fenomeno.

Immagine: Robert Wróblewski – FotoliaSimilar Posts:

Tags: , ,

L’unione astronomica internazionale

Organismo forse poco noto al grande pubblico, l’Unione Astronomica Internazionale (IAU) riunisce le società astronomiche di tutto il pianeta. Fondata […]

Il XXXI Congresso Geografico Italiano

Sarà la “Città contemporanea” l’argomento centrale dei lavori del Congresso Geografico Italiano 2012, promosso dagli Atenei della città di Milano […]

Le esposizioni universali dal 1851 a quella del 2012 in Corea

Le esposizioni universali sono grandi eventi a carattere internazionale che, a partire dal XIX secolo, sono stati organizzati nelle più […]

Torre Eiffel: opera ereditata dall’esposizione universale del 1889

Torre eiffel parigi

La Torre Eiffel è uno dei monumenti simbolo della città di Parigi, situata davanti a Pont d’Iéna, fu inaugurata nel […]